fbpx

Sauna finlandese, a infrarossi o bagno turco. Quale scegliere?

4 Condivisioni

Sauna finlandese, a infrarossi o bagno turco. Quale scegliere?

Sauna finlandese, a infrarossi o bagno turco: tre modi diversi per sfruttare il calore a beneficio del corpo, vediamo insieme quali sono le principali differenze e gli effetti benefici.

SAUNA FINLANDESE

La sauna finlandese raggiunge temperature comprese tra 80 e 100 gradi con un’umidità pari al 10-20%, è conosciuta infatti anche come sauna secca. L’ambiente all’interno della sauna è in legno con panche poste su più livelli, per sentire più o meno calore a dipendenza dell’altezza. Per scaldare la cabina si utilizza una stufa, solitamente elettrica, ricoperta da pietre roventi che vengono bagnate con dell’acqua per creare umidità. Per aprire le vie respiratorie, levigare la pelle e infondere benessere si possono utilizzare degli speciali aromi da sciogliere nell’acqua, spesso vengono utilizzati pino ed eucalipto per la loro freschezza ed effetto rigenerante.
Il forte calore favorisce la sudorazione che elimina le tossine dall’organismo, migliorando anche le funzioni immunitarie, inoltre facilita l’espulsione dell’acido lattico e rilassa i muscoli.

2020-09-28-artepool-scegliere-01
BAGNO TURCO O HAMMAM

Il bagno turco a differenza della sauna finlandese ha temperature molto più basse che si aggirano attorno ai 50 gradi con il 100% di umidità. Essendo un ambiente molto umido il rivestimento è di marmo e le panche si estendono su un solo livello. Sono inoltre presenti doccette o fontanelle rinfrescanti ai lati o al centro della stanza. Anche nel bagno turco vengono spesso utilizzate essenze per aiutare e agire positivamente sulle vie respiratorie e sulla pelle, che apparirà più morbida e purificata. Grazie alle temperature più basse sono possibili permanenze prolungate e come per la sauna tradizionale, l’hammam elimina lo stress, migliora la circolazione e rilassa i muscoli.

2020-09-28-artepool-scegliere-02
SAUNA AD INFRAROSSI

La differenza sostanziale tra sauna a infrarossi e sauna finlandese è la generazione e la fonte del calore. I raggi infrarossi concentrano l’80% dell’energia emessa direttamente sul corpo in punti specifici, e solamente il 20% riscalda l’aria circostante nella sauna. Le saune a infrarossi producono meno calore rispetto ad una tradizionale, pari a 30 – 50 gradi ma grazie all’azione diretta delle lampade IR il calore entra subito nel tessuto muscolare e nelle articolazioni. Anche la sudorazione, partendo dall’interno, è più forte ed intensa aumentando l’azione purificante del corpo. La sauna IR ha anche un consumo energetico inferiore rispetto ad una finlandese perché quest’ultima ha tempi di preparazione piuttosto lunghi prima di raggiungere la temperatura ideale, mentre la sauna a infrarossi ha un utilizzo quasi immediato. Infine, le tossine che riusciamo ad espellere con una sauna IR sono maggiori rispetto ad una tradizionale.

2020-09-28-artepool-scegliere-03

Contattaci per una consulenza e trova la soluzione più adatta alle tue esigenze grazie alla professionalità dei nostri tecnici.

4 Condivisioni
   Richiedi preventivo
Richiedi un preventivo

Richiedi subito un preventivo gratuito per la tua piscina da sogno e scopri i nostri vantaggi!