fbpx

Rivestimento in Liner o PVC armato?

4 Condivisioni

Rivestimento in Liner o PVC armato?

Il rivestimento sarà un elemento principale della tua piscina, sia per la sua funzione di protezione della vasca che per motivi prettamente estetici.
Nella scelta del rivestimento però sarà bene tenere conto anche delle caratteristiche tecnico-funzionali dei materiali per scegliere la soluzione che meglio coniughi la resa estetica e la protezione da perdite in piscina così come la facilità di manutenzione, l’igiene, la resistenza alla corrosione, al sole, e infine la durata nel tempo.
Vediamo più nel dettaglio qual’è la differenza tra Liner e PVC armato.

 

Rivestimento in Liner preformato

Il rivestimento in Liner è sicuramente la soluzione più rapida ed economica.
Si tratta di un telo in PVC dello spessore di 75/100 (0.75 mm) preformato in fabbrica in base alle dimensioni della piscina, viene fornito in forma di “sacco” già pronto per essere posato tramite aspirazione dell’aria.

Il Liner si posa in tempi brevi, è trattato per resistere ai raggi UV, è perfettamente impermeabile e garantisce buoni risultati estetici.
Essendo un materiale antiaderente semplifica di molto le operazioni di pulizia e rende più difficile la proliferazione di alghe in vasca.
Soffre tuttavia le temperature elevate, come pure trattamenti chimici inadeguati, svuotatura parziale o totale della piscina, abrasioni o sollecitazioni meccaniche, ecc.
In media il Liner dura  circa 10 anni, con il passare degli anni però potrebbe screpolarsi leggermente.

1

Rivestimento in PVC armato

Si tratta del medesimo materiale del Liner, ma il PVC armato è composto da due strati di PVC interposti e rinforzati con una rete interna che ne aumenta sia la rigidità che la resistenza a temperature elevate, come pure all’usura meccanica delle superfici. 
Il manto in PVC armato raggiunge uno spessore di 150/100 (1.5 mm). Viene fornito in rotoli e l’applicazione avviene direttamente sul posto tramite taglio e saldatura, seguendo perfettamente il perimetro della vostra vasca. La posa, a differenza del Liner, richiede ovviamente tempi più lunghi.
In media il PVC armato dura circa 15 anni.

Un altro aspetto da tenere conto è che il PVC armato, rispetto al Liner, consente una maggiore personalizzazione. Il Liner è disponibile in svariati colori ma il PVC armato, oltre ai colori, ha la possibilità di avere le superfici Touch, che ricreano l’effetto della sabbia, della roccia, ecc.

Data l’importante evoluzione di materiali e tecniche che l’hanno visto protagonista negli ultimi anni, è oggi senz’altro la soluzione migliore per il rivestimento di una piscina se si considerano costi, tempi di posa, facilità di gestione e resa estetica.

 

2

Contattaci per una consulenza e trova la soluzione più adatta alle tue esigenze grazie alla professionalità dei nostri tecnici.

4 Condivisioni
   Richiedi preventivo
Richiedi un preventivo

Richiedi subito un preventivo gratuito per la tua piscina da sogno e scopri i nostri vantaggi!