Piscina: cos’è, come funziona e da cosa è composta

13 Condivisioni

Piscina: cos’è, come funziona e da cosa è composta

Anche se può sembrare ovvio, è bene ricordarsi sempre che una piscina è molto più di una semplice vasca piena d’acqua. Per il suo corretto funzionamento e manutenzione si può prendere in considerazione l’installazione di varie attrezzature per migliorare il comfort di tutti i giorni o prolungare la stagione di balneazione.

L’acqua, che è instabile per definizione, deve essere rinnovata, filtrata e disinfettata per evitare che la sua qualità ne risenta.

Ecco una breve panoramica per avere un’acqua pulita e una piscina in ottime condizioni.

 

GLI ORGANI VITALI DI UNA PISCINA

 Bocchette e skimmer: l’acqua della piscina deve essere termicamente e chimicamente uniforme. Ecco perché una piscina deve essere dotata degli skimmer, che fanno circolare l’acqua in superficie in direzione del filtro, dove i detriti più grandi vengono trattenuti nel cestello, e di uno scarico principale che raccoglie l’acqua fredda dal fondo della piscina per mescolarla a quella più calda.

Una volta che l’acqua è passata attraverso il sistema di filtrazione, viene reimmessa nella vasca attraverso le bocchette.  La sostituzione di queste parti – che sono sigillate nella struttura della piscina – sarebbe una procedura costosa e complessa, ed è quindi importante non lesinare sulla qualità di questi elementi base.

1

Il sistema idraulico: è costituito da tubi e valvole che assicurano l’ingresso e l’uscita dell’acqua, che passa attraverso almeno due elementi essenziali: la pompa di circolazione e il filtro. Il circuito deve essere ben progettato in anticipo con gli esperti di Artepool. Se il vostro budget è limitato, si consiglia vivamente di pensare a miglioramenti che potranno essere eseguiti in seguito. In particolare, l’installazione di un by-pass non sarà particolarmente onerosa, e vi darà la possibilità di installare un sistema di riscaldamento in un secondo momento.

 

La pompa di circolazione e il filtro: la pompa di circolazione è il “cuore” della piscina. Consente all’acqua di passare nel circuito di filtrazione e trattamento, contribuendo pertanto a mantenere l’acqua pulita e di buona qualità. La pompa e il filtro formano un duo inscindibile e devono essere compatibili tra loro! In altre parole, la portata della pompa di filtrazione non deve mai eccedere la capacità del filtro. Ci sono vari tipi di filtro, ognuno dei quali fornisce un trattamento efficace. Le differenze tra i vari filtri possono avere un impatto sul prezzo di partenza, la finezza della filtrazione e il consumo d’acqua per la loro pulizia.

 

MANUTENZIONE MINIMA RICHIESTA

Disinfezione ed equilibrio chimico: oltre ad essere filtrata e purificata dal sistema di filtrazione, l’acqua della piscina deve essere trattata chimicamente. L’acqua non trattata è terreno fertile per la proliferazione di alghe e batteri. Il cloro è il disinfettante base, ma sono disponibili anche altre soluzioni.

È bene sapere che un corretto valore di pH è il punto di partenza per qualsiasi trattamento efficace. Il pH deve essere regolato e mantenuto ad un livello compreso tra 7.2 e 7.4 per un comfort di balneazione ottimale.

Pulizia della piscina: purtroppo filtrazione e trattamento acqua non potranno fornire una pulizia completa della piscina. Le microalghe sono molto resistenti! È quindi necessario eseguire una pulizia profonda delle pareti e del fondo della piscina una volta alla settimana, per eliminare eventuali impurità che si sono depositate. Anche in questo caso, ci sono molteplici soluzioni disponibili: la piscina può essere pulita a mano con spazzole e un aspiratore, o più comodamente con robot pulitori automatici.

2

 

DISPOSITIVI ADDIZIONALI PER UN USO PROLUNGATO DELLA PISCINA

Sistema di riscaldamento: si dovrebbe prendere in considerazione di dotare la piscina di un sistema di riscaldamento se non si vive in una zona dal clima tropicale e si desidera sfruttare al massimo la piscina utilizzandola il più a lungo possibile durante tutto l’anno. Quando l’acqua viene emessa tramite il filtro, può essere riscaldata mediante termopompa. È utile considerare questa eventualità già in fase di costruzione della piscina, in modo da prevedere un by-pass e poterlo aggiungere in seguito.

Illuminazione: per motivi di sicurezza, si consiglia vivamente l’installazione di un sistema di illuminazione per piscina a coloro che apprezzano farsi una nuotata a tarda notte. Con la tecnologia a LED, è ora possibile creare illuminazioni d’ambiente dal notevole impatto visivo e facili da installare.

Copertura: un elemento che fa una grande differenza. Coprire la piscina la mantiene al sicuro, protegge l’acqua dai detriti, mantiene la temperatura desiderata, riduce l’evaporazione dell’acqua e consente un risparmio notevole di prodotti trattamento acqua. Ci sono molte soluzioni disponibili, come una copertura a lamelle, telescopica o di sicurezza.

Contattaci per una consulenza e trova la soluzione più adatta alle tue esigenze grazie alla professionalità dei nostri tecnici.

13 Condivisioni
   Richiedi preventivo
Richiedi un preventivo

Richiedi subito un preventivo gratuito per la tua piscina da sogno e scopri i nostri vantaggi!